omg-aftermarket-nuovo-logo-news-2
OMG NEWS
OMG NEWS

OMG Aftermarket rafforza la sua identità con un nuovo logo

Il 2020 è per OMG Group un anno di importanti investimenti in ambito Aftermarket.

La società con sede in Italia, fondata nell’anno 1949 dalla famiglia Giordano, che oggi, insieme alle famiglie Collodoro e Spezzati, guida l’azienda, ha messo in atto una serie di investimenti nell’area Aftermarket, al fine di rafforzare l’identità e la notorietà del brand storico tra i distributori e i ricambisti in tutto il mondo.
Nuovi punti di logistica, magazzini automatici, un nuovo Team di risorse in campo R&D, Produzione e Commerciale, un nuovo sito , un nuovo catalogo, ampliamento gamma, per potenziare al massimo la presenza di OMG nel mondo Aftermarket

Nuovo Brand OMG Aftermarket

La nuova strategia, articolata in diverse attività sinergiche e complementari, prevede la creazione di un nuovo brand dedicato OMG Aftermarket che identifica la natura di un’azienda storica ed in continuo rinnovamento, presenza indiscussa sul mercato della tiranteria e sospensione.
OMG Aftermarket, fornitore private label dei principali attori europei, si presenta oggi sul mercato con un nuovo logo che rappresenta rinnovamento, identità, dinamismo, forza e fiducia, valori positivi che contraddistinguono la nuova OMG Aftermarket.

L’identità del marchio, le 3 losanghe che da sempre identificano OMG, sono state volutamente mantenute per dimostrare continuità ed apprezzamento nella storia di un’azienda che è da più di 70 anni sul mercato e che con i suoi colori e i simboli identifica una parte di storia del ricambio.

Le nuove generazioni e la necessità di rinnovamento impongono altresì una migliore identificazione di immagine e di brand.

La fenice rappresenta in pieno la nuova OMG Aftermarket che rinasce con una nuova immagine e una nuova energia, pronta per soddisfare le richieste del mercato ed essere riconosciuta nuovamente come produttore di bracci e componenti dello sterzo di ottima qualità.

SCARICA IL CATALOGO COMPLETO
Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri consigli ed informazioni che potrebbero interessarti